Villaggio Turistico Internazionale

Eh, sì, più di quarant'anni fa facevamo già notizia...

"Nei bungalow di Bibione vacanze a buon mercato ": nel 1963, Franco Escoffièr, titolava così il suo articolo pubblicato sul Gazzettino. Un articolo che descriveva il "nuovo villaggio sorto tra l'arenile e la pineta".

Leggendolo si capisce chiaramente che il Villaggio nacque per risondere alle esigenze di vacanza di chi allora viveva nel pieno del boom economico e si rivelò essere una realtà ricettiva che già allora sapeva guardare con sicurezza e determinazione al futuro

"Ogni cosa è al principio" recita l'articolo, descrivendo la Bibione di quegli anni come un'isola felice che non conosce la speculazione edilizia ( "un equilibrio comunque c'è: Bibione ha – finora – una speculazione edilizia che non osa ancora costruire grattacieli" ). Vai al sito